Bari: lavori sulla linea Bari Bitritto Sopralluogo del sindaco con FAL e Regione

tracciato bari bitritto grande

 

Bari Bitritto - fermata Carbonara santa Rita
Bari Bitritto – fermata Carbonara santa Rita

Il sindaco di Bari Antonio Decaro, il presidente delle Ferrovie Appulo Lucane Matteo Colamussi, l’assessore regionale alla Mobilità Gianni Giannini e il sindaco di Bitritto Giuseppe Giulitto,  hanno effettuato un sopralluogo sul cantiere della linea ferroviaria Bari – Bitritto in costruzione ad opera di FAL.

L’opera consta di due distinti interventi: il completamento della ferrovia Bari – Bitritto, nel tratto compreso tra via Santa Caterina e la progressiva finale corrispondente alla stazione di Bitritto, e la realizzazione della parte in entrata di Bari centrale, previsto in affiancamento alla nuova linea R.F.I. Bari – Taranto con un tratto nuovo che va da via Santa Caterina fino al sottopasso di via Massimi Losacco, introducendo nel trincerone di F.S..

Antonio Decaro
Antonio Decaro

La linea ha una lunghezza complessiva di circa 10 chilometri e prevede l’istituzione delle fermate presso la stazioni di Bitritto, Loseto e Carbonara – Santa Rita, tutte attrezzate con aree di parcheggio utili ad attivare un servizio di park&train. Al sopralluogo hanno partecipato anche i consiglieri comunali di Bari Massimo Maiorano e Salvatore Campanelli e il presidente del IV municipio Nicola Acquaviva.

“Proseguono i lavori della linea metropolitana Bari – Bitritto. Questo è il terzo collegamento metropolitano ferroviario extraurbano tra Bari e i Comuni della prima cintura della città metropolitana – dichiara il sindaco di Bari -. In questo caso la linea collegherà il Comune di Bitritto con la stazione Bari centrale e prevede due fermate intermedie a Loseto e Carbonara – Santa Rita, con la previsione di realizzare un’ulteriore fermata presso lo stadio San Nicola. Il percorso, lungo circa 10 km, permetterà ai cittadini di Bitritto e ai residenti di alcuni quartieri periferici di Bari di raggiungere direttamente il centro cittadino in circa 15 minuti, con una frequenza delle corse pari a 30 minuti. Si tratta di un sistema cadenzato che migliorerà notevolmente il servizio di trasporto metropolitano su ferro. Entro la fine dell’anno la linea dovrebbe essere attivata”.

“Oggi abbiamo voluto partecipare al sopralluogo – commenta il presidente del IV municipio Nicola Acquaviva – per poter dare una risposta ai cittadini residenti della zona, circa 17mila, che aspettano la fine di quest’opera da molto tempo. Una volta attivata la linea ferroviaria i cittadini di Santa Rita e Loseto, ma anche quelli residenti negli altri quartieri limitrofi, potranno raggiungere le fermate con i propri mezzi o a piedi e prendere il treno con cui raggiungeranno il centro cittadino in 10 minuti circa”.

Bari Bitritto stazione Bitritto
Bari Bitritto stazione Bitritto

Soddisfazione espressa anche dal consigliere comunale delegato alla qualità dei servizi di trasporto Massimo Maiorano, presente al sopralluogo: “La nuova linea ferroviaria Bari- Bitritto è un’opera infrastrutturale strategica molto attesa che, una volta a regime, prevede fermate a Bitritto, Loseto, Baronali, Ceglie, Santa Rita, Stadio, Torre Tresca, Bari centrale con un’utenza che arriva fino a 100mila persone. Questa infrastruttura pubblica è necessaria per sviluppare i servizi ferroviari sulle reti regionali e metropolitane e servirà a ridurre il traffico su strada dei pendolari. Quanto prima bisognerà istituire l’integrazione tariffaria (biglietto unico) fra tutti i vettori regionali, in modo tale da garantire una maggiore efficienza del servizio ai cittadini”.

Lascia un commento