Tre feti cantano nel promo del Festival di Sanremo “Non ho l’età” di Gigliola Cinquetti. Se ne sentiva il bisogno?

feti sanremo2017- pubblicità

 

di Romolo Ricapito
Il filmato promozionale del Festival di Sanremo da poco diffuso su Rai Uno nel quale tre feti cantano Non ho L’Età di Gigliola Cinquetti non mi è piaciuto.

feti sanremo2017- pubblicitàLe mamme dei bebè in fieri si toccano la pancia mentre all’interno, nel loro  utero, tre bellissimi bambini già formati  intonano il popolarissimo successo della Cinquetti che vinse Sanremo nel 1964.
Il promo è significativo di più significati,
In primis, è stata scelta una canzone storica del Festival. Non certo quelle degli ultimi anni, o degli anni Novanta.
Gigliola Cinquetti a Sanremo,cantava "non ho l'età"
Gigliola Cinquetti a Sanremo,cantava “non ho l’età”

Non a caso, ogni anno, per pubblicizzare l’arrivo di Sanremo, si usano vecchi motivi, da Le Colline sono in Fiore a Sarà perché ti amo.

Spiegazione: la popolarità delle canzoni di Sanremo è inversamente proporzionale all’arrivo dei “tempi moderni”.
Uscito fuori commercio il 45 giri, le canzoni del Festival venivano pubblicate in compilation, o all’interno dei cd e trasmesse alla radio, ma in chiave minore.
Dovevano  scontrarsi con nuove ritmiche e soprattutto con il predominio della canzone straniera.
Nilla Pizzi- Sanremo 1951- Cantava "Grazie dei fiori"
Nilla Pizzi- Sanremo 1951- Cantava “Grazie dei fiori”

Risultato: Grazie dei Fiori vincitrice della prima edizione, cantata da Nilla Pizzi, è più popolare di Grande Amore dei tre “tenori”   Il Volo.

Tornando al promo con i feti in primo piano che canticchiano e tengono il ritmo con la mano: è proprio brutto.
Perché scomodare un dono bellissimo come quello della maternità per rilanciare un Festival ormai decadente tenuto su da un direttore artistico perennemente abbronzato e ridanciano?

Lascia un commento