Festival di Sanremo: il dolore degli esclusi. Tra essi figurerebbero Marco Carta, i Ricchi e Poveri e i Jalisse

Ivana Spagna
                                                                                                                         Nell’immagine di copertina, Ivana Spagna

di Romolo Ricapito

Tra i nomi dei big esclusi al Festival di  Sanremo quest’anno, domina quello di Marco Carta.

Marco Carta

Lo stesso nome che risultava essere escluso nelle ultime edizioni.

Eppure Carta ha un suo seguito notevole di fans e ha venduto parecchi  dischi. Evidentemente, forse, non è un artista che riscontra il gradimento del direttore artistico Carlo Conti.
Altri esclusi i Jalisse, che hanno tentato di partecipare con un appello circostanziato a Conti.
Tale appello, però, è caduto nel nulla.
Triste che per partecipare a una gara musicale occorrano appelli, che sembrano forme di implorazione.
Sanremo non è mica Amnesty International.
jalisse
I Jalisse

I La Rua sono stati bocciati dalla giuria di “esperti” in studio a Sarà Sanremo,  capitanata da Massimo Ranieri.

Sollevazione in studio e fuori: la loro era la canzone più bella.
Il frontman del gruppo piangeva.
L’uovo di Colombo di Carlo Conti: farli partecipare fuori gara, ad esempio con un jingle.
La riparazione mi sembra peggiore dell’esclusione.
Tra gli  esclusi infine si  segnalerebbero i nomi dei Ricchi e  Poveri e Ivana Spagna.
I primi, forse azzoppati dal  forfait di Franco Gatti, non sono riusciti a superare le “selezioni”.
Mentre Ivana Spagna può consolarsi: ha appena lanciato un disco natalizio.
Forse non era necessario ripresentarsi a così’ breve distanza sul palco dell’Ariston.

Lascia un commento