Dopo 44 anni, la polemica degli attori e registi americani contro Ultimo Tango a Parigi: pruderie di facciata

di Romolo Ricapito

Marlon Brando e Maria Schneider
Marlon Brando e Maria Schneider

Non capisco la polemica sul film Ultimo Tango a Parigi di  Bernardo Bertolucci che è in atto in America.

Il film è del 1972: gli attori protagonisti, Brando e Schneider sono ormai morti.
ultimo-tango-a-parigiBernardo Bertolucci è ormai anziano e  malato.
Fa testo quello che lessi anni fa. Maria Schneider si lamentò di essere stata pagata solo 17 milioni di lire dell’epoca, mentre Brando e Bertolucci ebbero anche una percentuale sugli incassi. Dunque  regista e attore incassarono moltissimo, mentre l’attrice fu relegata al ruolo di “servetta”.
Il film fu il più grande successo di affluenza di tutti i tempi al box office in Italia, dai tempi di La Donna più bella del Mondodel ’55, con Gina Lollobrigida,
La Schneider lamentò che in effetti la scena”incriminata” non fu concordata, ma improvvisata.
Il regista poi avrebbe voluto una sequenza “vera”, ma il tutto fu finto.
Brando nella sua biografia scrisse che il film non aveva una sceneggiatura ben precisa e che si improvvisava giorno per giorno sul set . Alcune battute di culto vennero inventate dall’attore direttamente davanti alla cinepresa.
Ancora dopo tanti anni,  Marlon Brando non capiva il senso della pellicola, ossia il  suo vero significato.
last-tango2-471x250Addirittura attori famosi, americani, hanno protestato adesso contro Bertolucci (dopo 44 anni!) perché questi in un filmato di pochi anni fa ha dichiarato che la Schneider non era consenziente alla scena del burro.
Questa pruderie del mondo del cinema statunitense contro Bertolucci e Ultimo Tango mi sembra inutile e puerile, come  certi atteggiamenti culturali degli americani,  improntati al perbenismo di facciata.
Per quanto riguarda il cinema, anche Linda Lovelace rivelò in un libro di successo busi sul set di Gola Profonda: i lividi delle botte venivano parzialmente coperti dal trucco.
Trattasi di film pornografico, di grande successo, ma nessuno ne parla più. Anche in questo caso la protagonista, come Maria Schneider. è purtroppo deceduta.

Lascia un commento