Futura Miss Italia: La moda dell’inverno 2016 secondo Mariantonietta Calò

futura miss italia bari

A cura di Fabia Tonazzi

Bentrovati qui a Gazzetta dal Tacco, in questa rubrica parleremo di moda, ultime tendenze e intervisteremo le professioniste del settore. Oggi intervistiamo Mariantonietta Calò, che ricordiamo sarà presente il giorno 10 dicembre 2016 presso il locale barese “Sharivari” per il concorso e sfilata di moda “Futura Miss Italia”in collaborazione con Gazzetta dal Tacco.

 

Mariantonietta tu che ti occupi di moda e portamento da molti anni, che look consigli a chi per Natale vuole stupire con eleganza?

R:  “La mia scelta originale è mirata al rosso, colore che si abbina non solo nel periodo Natalizio ma in ogni occasione importante. Per una mattinata: gonna in pelle rossa ed un twin set rosso; per una serata tailleur composto da pantaloni a palazzo ed un giacchino Chanel con bottoni d’orati. Per una serata di gala una linea a S (a sirena) con guarnizioni in lurex.”

 

D: Quali sono le stoffe più indicate per chi vuole realizzare un vestito sotto il periodo Natalizio e che

locandina sartoria corsi, mariaantonietta calò
Maria Antonietta Calò e le sue allieve

colore suggerisci?

R:  “Cashmere poiché leggero, morbido e caldo; Cady e seta, ovviamente rosso.”

 

D: Quali accessori abbineresti al vestito appena descritto?

R:  “Per la mattina degli orecchini semplici in rosso, abbinato ad un orologio sportivo con cinturino rosso. Per la serata invece considerato il giacchino chanel con bottoni dorati, proporrei un giro di perle rosse, orecchini e bracciale della stessa linea. Per l’abito di gala, invece accessori realizzati in pizzo macramè con punti luce.”

 

 

Un allieva della scuola di portamento
Un allieva della scuola di portamento

D: Quale modello quest’anno è il più gettonato e quale invece non passa mai di moda?

R:  “Gettonato è sicuramente la mini-gonna di svariati tessuti compresi quelli metallizzati. Non passa mai di moda il jeans abbinato con un maglioncino morbido di lana o cashmere, oppure il tubino nero con camicia bianca; entrambi abbinati con stivaletti neri.”

 

D: Che cosa si impara presso la tua scuola?

R:  “Dipende dai corsi che si realizzano: modellistica e confezione (taglio e cucito) dei capi oppure corsi di portamento per coloro che imparano a camminare con grazia sin da piccole oltre che saper distinguere un abito sportivo da quello elegante.”

 

La scuola Di portamento
La scuola di portamento

D: Cosa la rende unica?

R:  “Le allieve dell’Accademia della Moda Maria Antonietta, di solito frequentano oltre al corso di portamento anche quello dedicato alla realizzazione dei capi. Infatti l’unicità sta nel fatto che chi sfila, spesso è l’ideatrice del proprio abito.”

Per le miss adolescenti invece, a realizzare i capi sono le couturieres dell’Accademia della Moda di Sava.”

 

D: Che cosa vuol dire per te essere “Miss”?

R:  “Vuol dire essere di classe, avere stile e professionalità.”

 

Concorso Nazionale Futura Miss Italia
Concorso Nazionale Futura Miss Italia

D: Di cosa si tratta l’evento “Futura Miss Italia“ del 10 dicembre e perché partecipare?

R:  “Futura Miss Italia è un concorso nazionale a cui partecipano adolescenti e ragazze dai 6 ai 25 anni; suddivise in tre categorie. Attualmente è l’unica vetrina nazionale che dà la possibilità alle più piccole di poter sfilare su di una passerella affacciandosi per gioco nel settore della moda e far sì che attraverso lo studio del portamento si possa sempre migliorare nello stile. Infatti presso la Nostra Accademia di Moda Maria Antonietta, vengono annualmente realizzati corsi per tutte le età. Per quanto concerne lo svolgimento del concorso, quest’anno si è decisi di partire da Bari, per poi approdare in altre regioni italiane e realizzare per settembre prossimo la finale nazionale.”

Per maggiori informazioni sul concorso: https://www.facebook.com/events/762644810540651/futura miss italia bari

 

Lascia un commento