Nada Malanima: perché il suo ingresso in classifica al secondo posto sui Tunes ha spiazzato tutti

di Romolo Ricapito

Ho  accolto con entusiasmo la notizia, riportata da quotidiani e siti internet, dell’ingresso in classifica al secondo posto su nadaiTunes nei brani rock più scaricati della canzone di Nada Malanima “Senza un perché“.

Il fatto ha scompaginato qualsiasi previsione, per diverse ragioni.
La canzone è del 2004 e fa parte di un cd di Nada  Tutto l’amore che manca, ma non è mai stata distribuita come singolo.
Le ragioni che hanno portato Nada alle spalle del celebratissimo Vasco Rossi attengono al fatto che il suo brano è stato scelto da Paolo Sorrentino come “colonna sonora” dello  sceneggiato “The Young Pope” che viene trasmesso dal canale satellitare Sky ed è da  ovviamente lui diretto.
Nella fiction, interpretata da Jude Law nei panni del Pontefice, quest’ultimo riceve il disco di Nada in omaggio  da una delegazione della Groenlandia in visita al Vaticano.
Il fatto  è tutta un’ardita invenzione del regista, così come  la scena  che  mostra il Papa  ascoltare  in privato  la canzone, riproposta più avanti nella narrazione durante un astruso balletto.

E’ ovvio che con questa elaborazione Paolo Sorrentino, il regista, ha inteso omaggiare Nada, artista che ha fatto della sperimentazione una caratteristica della sua arte.

Jude Law nei panni del Pontefice
Jude Law nei panni del Pontefice
Scomparsa dalla tv nazionalpopolare che la rese celebre col Festival di Sanremo, Nada Malanima ha un suo pubblico che la segue nei numerosi concerti dal vivo.
Io ne ho visti diversi e devo dire che questa cantante ha raggiunto una perfezione stilistica davvero rara.
Ma le classifiche, il web o le testate di musica leggera  celebrano altre artiste, più giovani,  ma anche e soprattutto quelle  reduci da numerosi talent show che nel tempo le hanno accreditate quasi come uniche soliste presenti sulla scena musicale.
Il pensiero va alle varie Emma Marrone, Alessandra Amoroso, Chiara Galiazzo.
Costoro però, pur avendo uno zoccolo duro di fans, pescano  estimatori quasi esclusivamente tra i giovanissimi, mentre Paolo Sorrentino (nato nel 1970) ,   ha una cultura musicale notevole e  altri gusti.
E’ ovvio che il regista della Grande Bellezza, che fa della ricerca estetica uno dei suoi  valori artistici, ha esteso alla musica il compito di valorizzare certe sue sequenze di pura suggestione, creative e fantasiose.
Nada, con la sua voce particolare, fa parte dei gusti  in ambito pop di Sorrentino.
L’ingresso in classifica con un pezzo tra l’altro abbastanza sconosciuto del suo repertorio è significativo per Nada e per  tutti quei cantanti che sono al di là delle mode e, proprio per questo, capaci di tornare in auge   in qualsiasi momento per stupire, ma anche per fare giustizia di classifiche  troppo spesso addomesticate e influenzate dalla programmazione radiofonica, che premia musica scontata e spesso anche scadente.

Lascia un commento