A Otto e Mezzo da Lilli Gruber/ Marco Travaglio e Matteo Renzi si sfidano a duello con battute sui telefilm degli anni Ottanta come Happy Days!

happy-days-

di Romolo Ricapito

Marco Travaglio- Matteo renzi
Marco Travaglio- Matteo Renzi

Marco Travaglio ha detto a Matteo Renzi durante un incontro-scontro in tv , a La7 : “sei come Fonzie”.

Il premier ha risposto: non fare come Ralph Malph.
Le due eccellenze dell giornalismo e della politica fanno riferimento  a una serie di telefilm divenuta  popolarissima nella seconda metà degli Anni Settanta: Happy Days.

Fonzie era il “bullo”, innocuo,   della  simpatica comitiva che si ritrovava nel bar della città di Milwaukee (gestito dal personaggio interpretato da Al Molinaro, scomparso di recente a 96 anni ) , mentre Ralph Malph, dai capelli rossi, era apprezzato per le battute umoristiche e per essere amico del  simpatico   Potsie, che  divideva con lui una certa goffaggine.

Ralph Malph-Fonzie
Ralph Malph-Fonzie
Non tutti però hanno  seguito Happy Days, oppure   se ne ricordano, in quanto nati dagli anni Ottanta in poi.
Inoltre personaggi come quelli di Ralph Malph sono ormai di difficile identificazione in quanto comprimari dei protagonisti principali di quella mitica teleserie.
Queste citazioni comunque, evidenziano come la cultura di Travaglio e Renzi sia (ovviamente solo in parte) molto  televisiva.
Giovani spettatori di Happy Days, o magari di altri mitici telefilm  che dominavano in quegli anni  come Mork & Mindy ( serie nella quale esordì il compianto Robin Williams, poi distintosi in film cult come l’Attimo Fuggente) , George e Mildred, Laverne e Shirley (nata dalla costola di Happy Days) e infine anche il tenero  Tenente Colombo con Peter Falk,
Insomma, Travaglio e Renzi alle citazioni letterarie preferiscono  quelle televisive, pensando forse che queste ultime siano più “interpretabili” dai loro rispettivi seguaci.
Ma in realtà non è sempre così.

Lascia un commento