Inaugurata la Fiera del Levante 2016. Quale futuro per la storica campionaria? Si è parlato di tutto ma poco di lei

Inaugurazione dell'80° Fiera del Levante
Inaugurazione dell’80° Fiera del Levante
foto di Leopoldo Cisonno
foto di Leopoldo Cisonno
Clelia Conte
servizio di Clelia Conte

Il presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi ha inaugurato l’Ottantesima edizione della Fiera del levante 2016 con presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il sindaco di Bari Antonio Decaro, il commissario straordinario dell’Ente Fiera Antonella Bisceglia, il presidente della Camera di Commercio di Bari Alessandro Ambrosi e del subcommissario Mario D’Amelio.

Il presidente della Camera di Commercio, Alessandro Ambrosi
Il presidente della Camera di Commercio, Alessandro Ambrosi
Mario Damelio, subcommissario della fiera
Mario Damelio, subcommissario della fiera

Il sindaco di Bari, Antonio Decaro ha aperto la cerimonia augurando buon compleanno alla Fiera ottantenne “una signora a cui tutti noi abbiamo imparato a volere bene”, ha detto il primo cittadino- “Ha passato momenti difficili, la nostra Fiera, momenti di crisi buia e profonda. Ma la Fiera ha dimostrato di avere “la scorza dura”, la scorza dura di noi baresi e di tanti meridionali. La Fiera del Levante da quest’anno si prepara a sperimentare un nuovo modello di governance, per garantire una gestione moderna e, nello stesso tempo, il rispetto della tradizione”. Poi ha continuato  ricordando l’appello dei giorni scorsi del presidente della Repubblica che indicava la coesione come decisiva per l’Italia , “È anche da

Un inquadratura del padiglione 7 dove si è svolta la cerimonia inagurale della Fiera-del levante
Un inquadratura del padiglione 7 dove si è svolta la cerimonia inagurale della Fiera-del levante

questo slancio che sorgono opere che uniscono, come il nuovo ponte dell’asse Nord Sud che abbiamo inaugurato insieme al Premier stamattina a Bari. Questa è un’altra dimostrazione – ha concluso Decaro – che stiamo provando a trasformare le parole in fatti, in progetti che dopo gli annunci, partono, vanno avanti e si realizzano. La Fiera del Levante è uno di questi progetti che non muoiono e anzi progrediscono”-ha detto Decaro. Il presidente della Giunta regionale Michele Emiliano, oltre che parlare di collaborazione tra le regioni, ha parlato di turismo. Della Fiera ha detto che la

l'intervento sel sindaco De Caro
l’intervento sel sindaco De Caro

Campionaria della Puglia sarà un po’ anche emiliana poiché gestiscono assieme il polo fieristico . Ma la cerimonia inaugurale è stata l’occasione per il presidente della giunta di comunicare alcuni dati sul trend economico positivo che la Puglia ha registrato negli ultimi anni soprattutto nel turismo.

Per quanto attiene alla sanità, il governatore di Puglia ha avanzato al

Intervento in Fiera di Michele Emiliano
Intervento in Fiera di Michele Emiliano

presidente Renzi una deroga per Taranto alla assunzione di personale ed ai limiti del DM70 per un ammontare almeno pari a 50milioni di euro all’anno. Emiliano ha inoltre parlato di Tap e Poseidon, come due grandi opportunità per portare a termine la decarbonizzazione della Puglia, ma a condizioni di dialogo interistituzionale.

Antonella Bisceglia ha sostenuto l’idea che da sempre, questa inaugurazione corrisponde alla ripresa politica, economica e finanziaria del nostro Paese dopo la pausa estiva e che questa sarebbe un’edizione speciale. – “È stata messa in atto una politica di risanamento con alcuni

Antonella Bisceglia,Commissario straordinario della Fiera
Antonella Bisceglia, Commissario straordinario della Fiera

imperativi categorici: rimuovere il superfluo, ridurre i costi fissi, aumentare il numero delle manifestazioni coinvolgendo anche altri enti fieristici, implementare nuove economie e valorizzare il patrimonio immobiliare” -ha annunciato la Bisceglia- “nel mese di settembre la Fiera del Levante genera un mercato complessivo, tra diretto e indotto, di circa 13 milioni di euro“… “La Fiera del Levante – ha chiuso la commissaria – dopo un periodo innegabilmente difficile, è pronta a giocare la sua parte puntando alla vocazione originaria: essere la più importante fiera del Mezzogiorno, con un affaccio naturale verso i Paesi del Mediterraneo, il ponte tra Oriente e Occidente dal punto di vista economico, culturale e sociale”.

Matteo Renzi intervento fiera del levante 2016
Matteo Renzi: intervento Fiera del Levante 2016

Renzi infine, ha fatto un intervento volto a chiarire i dati su una crescita che non soddisfa il governo, la crescita c’è in particolare se rapportata agli anni bui 2008-2014 in cui le imprese hanno subito una battura d’arresto di 9 punti percentuali. Il Premier ha parlato in seguito della Fiera e del meridione- “Oggi è il compleanno della Fiera e per questo voglio dare due notizie, la prima riguarda il turismo: inseriremo nella prossima legge di stabilità una norma destinata alle strutture ricettive che rilancerà ancora di più il turismo: alberghi e ristoranti avranno diritto ad un bonus fiscale per interventi che incrementino la qualità dell’accoglienza, come l’introduzione della banda larga e della moneta elettronica. Chi nel 2017 farà questi lavori avrà diritto ad ammortamenti avvantaggiati”-.

Renzi ed Emiliano  sottoscrivono il Patto per la Puglia
Renzi ed Emiliano sottoscrivono il Patto per la Puglia

La seconda notizia riguarda l’innovazione tecnologica in quanto il prossimo 21 settembre Renzi con i ministri Calenda e Padoan saranno a Milano per presentare il progetto “Italia 4.0”, un programma che spinge l’intelligenza artificiale e la robotica ed ha invitato il presidente Emiliano e il sindaco Decaro  ad andare a presentare anche a Bari questo progetto, per il Politecnico di Bari potrebbe contribuire. Il premier ha poi chiarito –“Premetto che io non credo ad un Mezzogiorno deindustrializzato… ad un Sud limitato a turismo ed enogastronomia. In passato abbiamo dovuto chiudere alcune aziende per l’opposizione dei politici locali, e oggi anche se abbiamo visioni diverse su alcune questioni, sono convinto che nelle scelte importanti e nelle strategie di rilancio avremo sempre più identità di vedute”-.

il saluto tra i due presidenti
il saluto tra i due presidenti
Dopo la cerimonia inaugurale, il presidente Michele Emiliano visita lo stand della Regione Puglia
Dopo la cerimonia inaugurale, il presidente Michele Emiliano visita lo stand della Regione Puglia

Al termine della cerimonia d’inaugurazione  Renzi ed Emiliano hanno firmato il Patto per la Puglia, con il quale il governo centrale si impegna a stanziare per la Regione Puglia 2,71 miliardi di Euro da spendere in infrastrutture e trasporti, inclusione sociale, ambiente e occupazione.

L’argomento Fieristico è stato solo sfiorato: giudicate voi!

Lascia un commento