Michael Fassbender: il più corteggiato. Cristina Parodi: “una giornalista gli ha fatto una dichiarazione d’amore alla Mostra di Venezia”

Cristina-Parodi

 

di Romolo Ricapito
Michael-Fassbender Giorni fa ho visto in tv Cristina Parodi che, sorridente, raccontava come alla Mostra del Cinema di Venezia una giornalista si fosse contraddistinta per avere fatto una dichiarazione “amorosa”  pubblica all’attore-divo Michael Fassbender.

La notizia, sicuramente di scarto, va però valutata per  riflettere su come il mondo dell’informazione sia ormai degradato, o vada degradandosi.
Fassbender è una attore impegnato, bello e bravo.
Irlandese, ma di origine tedesca, è adatto a ruoli eterogenei spaziando in tutti i generi: dal film biografico (“Steve Jobs”) al dramma (“7 anni schiavo”) fino ai blockbuster (la serie X-Man).
Cristina Parodi
Cristina Parodi

Ritornando alla giornalista, che forse ha agito per esibirsi, ella è l’epitome di una nuova razza di professionisti: coloro che, rivestendo ruoli di responsabilità, o importanti, vogliono farsi valere più arrancando dietro le celebrità, nell’auspicio di diventare celebrità essi stessi, che per le doti professionali.

Queste “scorciatoie” portano secondo me fuori strada, generando confusione e senso del ridicolo.
Tempo fa fu tolta a un magistrato- donna un’inchiesta su un fatto di  cronaca nel quale era  coinvolto Gabriel Garko, quello di una villa esplosa a Sanremo.
La donna aveva manifestato apprezzamento per il fisico di Garko da qualche parte pubblicamente, su Facebook ed era stata “scoperta” .
Dunque fu giudicata inadatta a sovrintendere l’inchiesta.
Infine esistono altri che pur di ottenere un selfie con qualsiasi vip e condividerlo su Facebook farebbero follie.
Ritornando a Fassbender, mi ha fatto pena una ragazza molto giovane, che all’arrivo del celebre divo a Venezia piangeva e si scompigliava i capelli.
Immagino che la vita di quella ragazza dai capelli neri non sia molto ricca di contenuti, valori e soddisfazioni.
Ma come darle torto: con certi esempi “dall’alto” ella segue la scia

Lascia un commento