Bambole di gomma ed “oche giulive” per tutti!

di Clelia Conte

imageEro in un bar a gustarmi un caffè, quando ad un certo punto è entrato un uomo distinto “un professionista” sulla settantina che, rivolgendosi al barista con uno sguardo vispo e grintoso gli ha chiesto se per caso conoscesse una certa  Amandha Fox. Il gentile barman, ignaro, si è subito messo a disposizione inserendo il nome della sconosciuta sul telefonino per ricercare il personaggio da internet. “Accidenti!”, Ha esclamato “è proprio interessante!”.  Io, che sono tendenzialmente curiosa ho insistito affinché mi facesse vedere il personaggio. Mi sono imbarazzata ma non lo davo a vedere perché era una scena porno. Da qui tante scene che il vecchietto abilmente guardava allungando il collo e ridacchiando felice e fiero di essersi illuminato di cul- tura sexi . A quel punto si era capito  che quella Amandha Fox,  fosse una porno persona. Perdonatemi, dico persona, perché chiamare stella (Star) chi fa questo mestiere, mi sembra eccessivo. Tornando all’episodio e guardando il barista che si leccava i baffi per le scene hard ed il signore, professionista serio, eccitato dall’argomento “interessante”, come ha detto lui, un po’ disgustata ho pensato di domandare a quest’ultimo del perché avesse chiesto di questa tipa.  Era scritto sui quotidiani che, la grande e famosa diva era a Taranto e provincia per un’importante iniziativa per l’umanità: il calendario nuda fra gli ulivi! In seguito, mi sono documentata su internet ed ho trovato le sue foto da classica bambola un po’ trans di gomma, tutta rifatta all’americana. Strano, mi sono chiesta che ci fa una persona innaturale (chirurgicamemte rifatta) in un ambiente così naturale come il paesaggio degli uliveti? Poi, insoddisfatta di ciò, mi sono chiesta se avesse avuto un po’ di cervello e sono andata alla ricerca di una sua intervista e dopo averla trovata, ho capito che non poteva che fare quel mestiere. L’ho trovata indecente sia nel parlare che nella sua stupida espressione. Il guaio è che le oche giulive fanno anche carriera politica! L’Amandha, vorrebbe addirittura candidarsi a sindaco di Taranto, e allora si che la povera città,  martoriata in passato da una cattiva politica finirebbe di affondare. Allora mi immagino il patetico signore, bravo professionista ringalluzzito,  come, dopo averla votata, si spegnerebbe nel vedere la sua città governata da una esplosiva sindaca piena di gomma, cioè finta sino alla punta dei suoi capelli. Ma gli Italiani sarebbero capaci anche di ciò, cioè di darle quest’onore: fortunatamente la popolazione femminile è superiore a quella maschile. Una bambola di gomma ha fatto un altro ripetitivo e stupido calendario!

Una volta chiesi ad un direttore di un noto giornale di pubblicare un articolo di rilevante importanza culturale e sociale ma lo negò. Peccato che lo stesso direttore abbia utilizzato mezza pagina del suo giornale per il nulla cioè per parlare di questa porno signora . Donne sexi ce ne sono a bizzeffe, basta andare su facebook  e guardar foto di ragazze comuni in pose discutibili. Riempiamo almeno i giornali di cose che hanno un’utilità ed un senso e l’ Anandha, lasciamola ad i programmi dell’intelligente ma, discutibile popolare re della volgarità di Ciao Darwin.

 

Lascia un commento