Quattro lauree per uno studente che ha inorgolito la città di Mesagne

Laurea di Luigi NIBIO nell’Università del Salento

Luigi NIBIO e la Tesi di Laurea su E-Learning e Disabilità_14 Luglio 2016Luigi Nibio ha deciso di far esplodere il nostro petto già colmo di orgoglio per lui, conseguendo la Laurea Specialistica in Scienze della Politica presso l’Università del Salento, il 14 Luglio 2016. Ha discusso una tesi in Informatica Giuridica (E-Learning come strumento socio-educativo: il focus della disabilità) che completa il suo precedente corso triennale in Scienze Politiche per l’Area Mediterranea. È il suo quarto titolo in pochi anni, cioè un’altra tappa che testimonia un successo strepitoso. Infatti, Luigi vanta anche una laurea triennale in Comunicazione Linguistica Interculturale, a cui ha fatto seguito il relativo corso magistrale in Lingue Moderne per la Comunicazione Internazionale.

Un ragazzo fantastico, una mente eccelsa, arguta e naturalmente portata a socializzare, di certo spinta da una forza d’animo enorme che trasuda passione per la cultura e per la ricerca. Il suo impegno quotidiano presso l’ISBEM non lo ha né frenato né distolto dal perseguire i suoi obiettivi accademici: ancora oggi, dopo parecchi anni, aggiorna con dedizione il ROIS (Registro Osteoporosi Ionico Salentino), contribuendo attivamente a combattere questa malattia subdola e ancora purtroppo sottovalutata. Il suo impegno è un dono per la nostra comunità e non solo: già prima di contribuire al progetto PROF (Prevenzione Osteoporosi Fratture) vantava numerose esperienze nel volontariato internazionale, attuando percorsi utili a far crescere il Mezzogiorno. Un suo sogno costante!

Luigi Nibio è un ciclone di energie che, oltre ad essere d’esempio per chi è immobile di fronte alla vita, attira nel suo vortice tutto il nostro affetto. A lui e alla sua famiglia, che lo sostiene nei suoi percorsi di vita, di studio e di lavoro, vanno i nostri più sinceri auguri! Con un vivo ringraziamento anche ai Ricercatori dell’ISBEM e ai Docenti dell’UNISALENTO con cui ha interagito per fare della qualità e dell’altruismo un carattere specifico del suo operare, quotidiano e lungimirante.

Lascia un commento