Dialoghi con la città: “Bari metropoli agricola”

BARI – Su iniziativa del gruppo di progettazione del PUG si terrà domani, mercoledì 6 luglio, a partire dalle ore 9.00, nella sala consiliare della Città metropolitana, in lungomare Nazario Sauro, l’incontro “Bari metropoli agricola: strategie e proposte per il nuovo PUG nel quadro delle politiche metropolitane”, nel corso del quale si discuterà dei temi legati alle politiche alimentari, ai mercati e al commercio, alla tutela dei paesaggi agricoli e del suolo inteso come risorsa per siglare un rinnovato patto città-campagna

Nel corso del seminario, al quale interverranno tra gli altri l’assessora all’Urbanistica e Politiche del territorio Carla Tedesco e il coordinatore del PUG di Bari Stefano Stanghellini, gli esperti del gruppo di progettisti del PUG illustreranno le proposte elaborate ed esperti di livello nazionale illustreranno i riferimenti fondamentali sui temi del consumo di suolo e dell’agricoltura periurbana.

Il seminario rientra nell’ambito degli incontri del processo partecipativo avviato dal Comune sul PUG per conoscere proposte e aspettative della Città e degli operatori del settore ai fini della definizione della Bozza definitiva di Piano e delle analisi e procedure per la Valutazione Ambientale Strategica.

 

I TEMI DELL’INCONTRO

Città e cibo: una strategia per Bari. Gli spazi pubblici, il commercio, i mercati, dalla produzione al cibo di strada. Economia e società: filiera agroalimentare e logistica urbana, qualità dell’alimentazione, inclusione sociale. Paesaggio, servizi ecosistemici e risorsa suolo: le proposte per il PUG di Bari. Dal PUG a un “patto città campagna” per Bari metropolitana

 

PERCHÈ QUESTO SEMINARIO

Recenti dati ISTAT indicano che il Mezzogiorno registra il primo recupero del Pil dopo sette anni di cali ininterrotti. La crescita del valore aggiunto è considerevole nel comparto agricolo (+7,3%). Il gruppo di progettazione del PUG, facendo seguito al Seminario partecipativo del 14 gennaio 2014 su Bari Metropoli agricola, ha elaborato strategie e proposte per il nuovo Piano con contenuti integrativi e migliorativi del Documento Preliminare di Piano del 2011, che si collegano ai temi emergenti nell’economia e nella società, dal consumo di suolo al rapporto città-cibo, con un riflesso significativo sulle prospettive di sviluppo urbano e metropolitano coerenti con il modello di Bari quale città sostenibile e inclusiva. Questi temi, emersi già con chiarezza nel seminario partecipativo promosso dal Comune di Bari nel 14 gennaio 2014, si sono rafforzati nelle riflessioni e nelle iniziative avviate a scala nazionale e internazionale a partire dalla celebrazione e dagli esiti dell’EXPO di Milano 2015, e sempre più coinvolgono il tessuto economico e sociale di Bari, rendendo chiaro come il cibo e l’agricoltura multifunzionale siano, nel contesto di un rinnovato patto città campagna, una chiave di lettura essenziale per migliorare il livello di sostenibilità ambientale, economica e sociale di un’area urbana e del suo territorio.

Da queste premesse nascono le proposte per il PUG, che devono trovare nella Terra di Bari, dal Comune alla Città Metropolitana, dai Municipi alle forze sociali e alle comunità urbane, la protagonista delle sfide urbane in campo ambientale, economico e sociale.

 

Di seguito, nel dettaglio, il programma dei lavori

 

BARI METROPOLI AGRICOLA: STRATEGIE E PROPOSTE

PER IL NUOVO PUG NEL QUADRO DELLE POLITICHE METROPOLITANE

 

 

ore 9.00 -9.15

Saluti e apertura lavori

  • Sindaco della Città Metropolitana, Antonio Decaro
  • Comune di Bari, Assessore all’urbanistica, Carla Tedesco

 

ore 9.15-10.00

Relazioni introduttive

  • Stefano Stanghellini, coordinatore del PUG di Bari
  • Giuseppe Bruno, direttore Ripartizione Urbanistica
  • Giovanni Cafiero, presidente Telos, progettista del PUG, responsabile strategie di sviluppo sostenibile: Le proposte del PUG e le strategie per Bari Metropoli Agricola

 

ore 10.00-12.00

Focus: Consumo di suolo, agricoltura e risorse paesaggistiche nell’area periurbana

 

  • Michele Munafò, Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale – ISPRA.

Il monitoraggio e la valutazione del consumo di suolo

  • Massimo Paolanti, direttore tecnico Telos, responsabile analisi pedologiche PUG

La risorsa suolo nel PUG di Bari

  • Giancarlo Mimiola, Istituto Agronomico del Mediterraneo

Orti urbani e periurbani per la salvaguardia della biodiversità delle specie orticole

  • Giacomo Scarascia Mugnozza – Dipartimento di Scienze Agro-Ambientali e Territoriali dell’Università di Bari – Aldo Moro.

La multifunzionalità dell’agricoltura e il territorio della città metropolitana di Bari

 

ore 12.15-13.30

Tavola rotonda: Nuova ruralità: risorse, politiche, pratiche

Coordina e conclude:

  • Stefano Stanghellini, coordinatore del PUG di Bari

Intervengono:

  • Francesca Calace – Politecnico di Bari e Comitato di Direzione del PUG.
  • Raffaella Cassano – Università di Bari
  • Maria Mininni – Università della Basilicata
  • Fabio Modesti – Direttore Parco Nazionale Alta Murgia

Lascia un commento