Tiziana Sala, pittrice barese da Las Vegas con furore

Tiziana Sala

di Vera di Venere 

I quadri di Tiziana Sala, sono stati esposti al “JCK Show” a Las Vegas dal 3 al 6 giugno scorsi ed ora tornano in Italia, in mostra a Giovinazzo nell’aula consiliare del Comune. A  fine di giugno uscirà il libro “Creativity Mind”, la cui copertina è una magnifica opera di Sala. Tiziana Sala

 

BARI- Le ultime news riguardo Tiziana Sala, nota pittrice barese sono due. Prima: i suoi quadri sono stati esposti al “JCK Show” a Las Vegas dal 3 al 6 giugno scorsi ed ora tornano in Italia, in mostra a Giovinazzo nell’aula consiliare del Comune. La seconda: entro la fine di giugno uscirà l’ultimo libro (pubblicato solo in lingua inglese) del  prof. Pietro De Giacomo e del bioingegnere Rodolfo A. Fiorini dal titolo “Creativity Mind”, la cui copertina è una magnifica opera di Sala.

 – Ci spieghi in cosa consisteva la mostra a Las Vegas.

T.SALA  – E’ una Fiera Internazionale dei Gioielli e partecipano espositori provenienti da tutto il mondo. L’Italia ha partecipato con 108 espositori. La Puglia è stata presenziata solo  da due orafi, Angelo Quaranta e Antonio Cassano,  che in maniera innovativa hanno fuso la loro arte con la mia. Le opere e i gioielli sono stati ispirati al mito della Creazione, dal titolo “The four elements”. Quattro mie opere, quattro gioielli rappresentanti gli elementi Acqua, Aria, Fuoco, Terra.

– Com’è nata la passione per l’arte?

T.SALA Da sempre. Dopo la Maturità Artistica, conseguo  il Diploma dell’Accademia di Belle Arti di Bari con il massimo dei voti e la lode. Frequento il corso di “Sistemi di DeskTop Publishing e Multimedialità”,  classificandomi seconda nella graduatoria. Ho ricoperto ruoli come docente di grafica, consulente grafico,  disegnatrice e impaginatrice per l’En.A.I.P.- Puglia. Sono anche supplente per un anno disegno tecnico e storia dell’arte presso l’ Istituto Professionale “Raffaele Gorjux”.

– Una vita dedicata all’arte, ma coltiva altri hobby oltre alla sua passione?

T.SALA  Faccio parte dell’Associazione Culturale “A.C. Nicolaus”, da tempo impegnata in eventi culturali. Dal dicembre 2015 attraverso lo “Sportello Prevenzione & Promozione della Salute” ,  l’associazione opera gratuitamente favorendo il miglioramento della qualità di vita, proteso all’orientamento, all’informazione e campagne di sensibilizzazione.  L’obiettivo? Migliorare il benessere dell’individuo e della comunità, promuovendo stili di vita sani per contrastare l’insorgenza di malattie.  A tal proposito, lunedì  20 giugno 2016 presso la sede del collegio IPASVI di Bari, in V.le Salandra, 1 sarà attivo lo “Sportello Prevenzione & Promozione della Salute” info-point che offrirà gratuitamente alla cittadinanza incontri, seminari, eventi , servizi  e corsi di formazione per gli specializzandi nel settore. Alcuni servizi previsti riguarderanno anche campagne e iniziative di sensibilizzazione su tematiche sanitarie di interesse pubblico quali autismo, bulimia, anoressia, intolleranze alimentari e corretti stili di vita.

 – Può segnalarci altri eventi a cui parteciperà entro la fine di giugno?

T.SALA  Mancano pochi giorni all’evento “Notte Bianca della Poesia” e in questa edizione non potevo mancare! Dieci antiche corti in pietra a vista recuperate accuratamente con le tecniche tradizionali di costruzione: sono i luoghi del Centro Storico di Giovinazzo che ospiteranno il prossimo 23 giugno – vigilia di San Giovanni, in pieno solstizio d’estate – la 6^ Edizione della “Notte Bianca della Poesia”, organizzata e curata dall’ Accademia delle Culture e dei Pensieri del Mediterraneo.

Inoltre, dal 22 Giugno alle ore 19.30 Sala Consiliare di Giovinazzo, si potranno ammirare le opere pittoriche ” THE FOUR ELEMENTS” sfilare con i gioielli di Angelo Quaranta già esposte al JCK di Los Angeles mentre la sera del 23 al S.Martin Hotel mi esibirò in una performance art.  La Notte Bianca della poesia si avvale del patrocinio della Ragione Puglia, della Città Metropolitana di Bari, del Comune di Giovinazzo, dell’Università di Bari e del FAI – Fondo Ambiente Italiano. Nazioni ospiti: Serbia e Grecia con le performance poetiche di Dragan Mraovic, Mirko Dimic, Christos Koukis e Aleksandra Dokovic. Madrina dell’evento è l’attrice romana Antonella Bavaro.

 – La Tiziana Sala artista come potrebbe definirsi in poche parole?

– T.SALANella mia continua ricerca tra materia e spirito, imprimo su tela sentimenti e sensazioni sollecitati anche dalle tematiche affrontate, sprigionando la creatività tra la natura fisica finita e l’infinita libertà del pensiero. Definisco la mia arte una manifestazione sensibile che trova la propria verità nel tempo e nel divenire o nell’inquietudine che spinge ogni finito oltre se stesso.  

One thought on “Tiziana Sala, pittrice barese da Las Vegas con furore

  1. Grandissima Artista di razza, la pittrice Tiziana Sala. Il suo è uno stile personalissimo, coinvolgente e travolgente, lontano da qualunque corrente di mercato o moda. Complimenti a questa pittrice che ha valicato i confini dell’Europa e che certamente vedrà sempre nuovi orizzonti.

Lascia un commento