Chi si ricorda di Dayle Haddon? La modella oggi è ambasciatrice dell’UNICEF

Dayle Haddon

di Clelia Conte

Dayle Haddon
Dayle Haddon

Un volto che non si può dimenticare!  Quante volte, noi, ragazzine degli anni 80 abbiamo cercato di assomigliarle: il suo rossetto rosso sulle sue labbra semplici e naturali ci sembrava unico. Belle le labbra regolari e ben disegnate, bella la natura che produceva da sé senza l’aiuto dell’uomo chirurgo o del botox.

Dayle Haddon
Dayle Haddon

Nata il 26 maggio 1948 (68 anni) a Montréal in Canada, Dayle Haddon, alta 171 cm, taglia 34, anche se magrissima con il suo viso da bambola diventa famosa e la vedremo nelle riviste, nelle pubblicità, nei poster che sorride o che ci propone un faccino imbronciato ma mai con espressioni provocatorie o volgari.

Oggi la supermodella è un ambasciatrice dell’UNICEF. Ha viaggiato per  suo conto e altre organizzazioni in tutto il mondo fondando Women One,  organizzazione caritatevole incentrata sulla formazione delle ragazze e delle donne con sede a New York .

Dayle è l’unica modella ad aver avuto quattro grandi contratti cosmetici: Revlon, Max Factor, Estée Lauder e L’Oréal, rappresentando il marchio L’Oréal come portavoce Paris per più di 15 anni. La modella fu la prima a citare il popolare slogan : “Perché io valgo!” e ancora oggi ha un forte rapporto con la casa cosmetica. Essa ha inoltre lavorato con Talbots nel  corso degli anni per contribuire ad aumentare la consapevolezza del marchio dando nuova vita al suo stile.

Dayle-Haddon-in-Haiti
Dayle Haddon ad Haiti

Screen-Shot-2013-07-02-at-1.57.23-PM-400x470

“Ageless bellezza, di una donna , guida per tutta la vita, di bellezza e benessere”, è il suo libro più venduto, focalizzato sulla bellezza interiore ed esteriore sia delle donne.

Attrice in svariati film, Dayle Haddonè è nel settore della bellezza e della moda per oltre 35 anni. Ha iniziato a fare la modella da adolescente per pagarsi le lezioni di danza ed ha avviato la sua carriera come ballerina con la compagnia di danza Canadiens Les Grands Ballet canadesi. Ha danzato sia con il Bolshoi e le compagnie di balletto Kirov quando erano in Canada.

DAYLE HADDON MARTY FELDMAN in una scena del film Sesso con un sorriso
Dayle Haddon e Marty Feldman in una scena del film “Sesso con un sorriso 1976”

Scoperta da Eileen Ford poco dopo, ha dovuto scegliere tra diventare un membro permanente della società o trasferirsi a New York e ricominciare da capo. La decisione fu quella di trasferirsi nella casa di Ford a New York City, e avviare la carriera di modella: la ricordiamo infatti su numerose copertine di giornali di moda.

“La vita è piena di opportunità”– ha detto in età matura- “ Ogni periodo della vita ci riserva dei doni regali e noi dobbiamo essere aperti a riceverli. E’ proprio il modo in cui percepiamo il nostro percorso di vita che fa la differenza. Quando sfidiamo  per raggiungere i nostri obiettivi, allora  possiamo cominciare a crescere.”

 

Lascia un commento