Vento in poppa per Raffaella Carrà: dopo la proposta “indecente” di Emis Killa a The Voice, dovrebbe condurre Domenica In al posto della Perego

raffaella-carrà_

di Romolo Ricapito

Emis Killa
Emis Killa

Emis  Killa cantante di 26, ha detto a Raffella Carrà, di quasi 73: vuoi limonare?

La proposta, imbarazzante, è stata ignorata a The Voice, programma di Rai Due, dalla showgirl.

Ma il fatto che la matura Carrà co-conduca un talent show assieme a un giovane che le  potrebbe essere figlio, o nipote, produce questo tipo di confidenza, eccessiva. E ovviamente di gaffes.

Da un lato, Raffaella potrebbe essere lusingata dalle attenzioni che un giovanissimo artista  riserva al suo fascino quasi intramontabile.

Dall’altro, certe proposte, scherzose o meno, non sono comunque decorose.

Ma qualcuno sta già provvedendo: la matura showgirl dovrebbe essere spostata a Domenica In, al posto della cinquantenne Paola Perego. Un “trono” più adatto alla regina del Tuca Tuca e che potà comunque essere oggetto di polemiche “preventive”, come quella sui settantenni ancora al potere.

Raffaella Carrà ai tempi di  Canzonissima
L’intramontabile Raffaella Carrà ai tempi di Canzonissima

Ma Raffaella Carrà non è disposta a cedere lo scettro di “regina madre” delle varie showgirl, o conduttrici. E così mentre le varie Heather  Parisi e Lorella Cuccarini hanno da tempo segnato il passo, l’interprete di ‘Rumore’, ‘Chissà se Va’ e ‘Tanti Auguri’ si prepara a sfidare il tempo, con la conduzione di quel programma inventato dall’indimenticato Corrado, presentatore  col quale la nostra condusse due edizioni di grande successo di Canzonissima nei primi anni Settanta.

Lascia un commento