IVANA SPAGNA si autoclona e rinasce dalle sue ceneri con”D.A.N.C.E.”, brano da discoteca scontato ma che piace proprio per questo

Ivana Spagna

 

di Romolo Ricapito
Ivana Spagna torna al  nuovo look come negli anni '80 (vedi foto sopra)
Ivana Spagna torna al nuovo look come negli anni ’80 (vedi foto sopra)

Come autoclonarsi: deve essere questo il motto-intenzione  di Ivana Spagna la quale  si ripropone col nuovo brano “D.A:N.C.E” che ha scalato a sorpresa le classifiche di I-Tunes.

La cantante veronese, assurta al rango di star europea col solo suo  cognome ( Spagna) adotta il look che la rese celebre ai tempi di Easy Lady: la famosa giacca kitsch in versione verde con gli alamari.
La sua immagine nel video omonimo viene sparata su grattacieli americani o diffusa dalla telefonia mobile, mentre in diversi siti approntati per l’occasione, dalla torre Eiffel a un tempio buddista, si balla al ritmo della sua “disco  music”.
Spagna infatti per andare sul sicuro si riallaccia a canoni  già sentiti sino alla nausea, adoperando un testo scontato che lancia frasi come “Get Up and do it, do you wanna dance”.
Si è parlato di una disco music  alla Kool and the Gang o come quella delle Sister Sledge, ma secondo me questa ne è soltanto una pallida imitazione.
Nonostante tutti questi difetti la canzone, vuoi perché bene arrangiata, oppure in quanto validamente interpretata (Ivana Spagna ha un’ottima vocalità) si ascolta con piacere.
Furba Ivana: auto-copiandosi conquisterà Spagna, Italia e ancora una volta il resto  del mercato europeo.
Ad aiutarla il produttore scandinavo Jøser.

Lascia un commento