La danza del ventre anche a Bari a Villa Casale!

12788269_198790730482084_822124277_n

a cura di Fabia Tonazzi

Questo sabato 12 Marzo a Bari presso  villa Casale la musica non mancherà, dalla danza del ventre ai balli latino-americani vi ritroverete felicemente contagiati dai ritmi più disparati, ma se siete amanti della cultura orientale non potete perdervi l’esibizione delle ballerine della scuola di ballo Le ali di Iside di Bari che ci regaleranno un’atmosfera arabeggiante molto affascinante.

Abbiamo intervistato per voi Marilena De Letteris, scopriamo cosa ci ha detto!

E’ la prima volta che vi esibirete a Villa Casale a Bari il 12 Marzo?

<< Sì, non vediamo l’ora!>>

Quali sono i limiti di chi non conosce realmente la danza del ventre e si vanta di sapere tutto, quali sono i luoghi comuni?

<<Rimanere al limite mentale delle danzatrici che “sculettano”.>>

<<In molti credono di conoscere cosa sia la danza del ventre ma in realtà la riducono a qualcosa di molto banale proprio perché non hanno mai avuto la comprensione del concetto di concentrazione ed isolamento corporeo.>>

Cosa caratterizza la danza del ventre rispetto ad un’altra disciplina?

<< Sicuramente a colpo d’occhio è la visione delle vibrazioni che il corpo può trasmettere che la rendono unica, ma per arrivare a questo occorre tempo,costanza e pratica.>>

Anche gli uomini possono praticare la danza del ventre?

<< Si, certo! Anche se in primis occorre dire che la danza medio-orientale è divisa in due grandi settori: uno popolare ed uno classico. Gli uomini sono i portavoce del folklore egiziano nel mondo ma ormai non vi sono più differenze così nette>>

 

Chi sono i tuoi modelli da seguire?

<<Wael Mansour e Jillina Carlano che sono non solo i miei Maestri ma anche i miei modelli da seguire>>

 

Contatti

Pagina Facebook Le ali di Iside

Lascia un commento