FOGGIA: Padre Pio nella chiesa di Sant’Anna- Il sindaco Landella: “Un Santo che ha lasciato…un segno indelebile

Sindaco saluto San Pio

Sindaco saluto San Pio 

Esposizione a Foggia delle spoglie di San Pio, dichiarazione del sindaco Franco Landella

 

«Desidero esprimere tutta mia la gioia, come sindaco di Foggia e fedele oltre che devoto del nostro Padre Pio, per aver accolto a Foggia, nella Chiesa di Sant’Anna, il cui convento per sette mesi ospitò San Pio, le spoglie di un Santo al quale la nostra comunità è legata in modo meraviglioso. Quello di oggi è stato un evento speciale, storico, che ci ha commosso in modo profondo, tornando a farci percepire il senso più autentico della fede e l’amore per un Santo che ha lasciato in questa terra un segno indelebile fatto solidarietà e vicinanza agli ultimi. Valori che hanno in Casa Sollievo della Sofferenza il loro simbolo.

Tutti noi, cittadini e fedeli di Capitanata, sentiamo dunque Padre Pio un po’ come il “nostro” Santo.

Oggi la comunità di Foggia lo ha riabbracciato prima del suo ritorno a San Giovanni Rotondo e siamo felici di averlo fatto davanti a tanti fedeli che dimostrano con la loro presenza la vitalità della devozione e la ferma volontà di mantenere saldi i principi di amore e dedizione verso il prossimo, che San Pio ha saputo testimoniare con le sua vita e le sue opere.

Sono principi che dobbiamo applicare nella vita di tutti i giorni per essere sempre non solo buoni cristiani ma anche buoni cittadini».

 

Lascia un commento