Le futili SFACCETTATURE della movida tarantina… e non solo!

di Magda Lacasella

Nella movida, sempre piu’ 50enni alla ricerca di come trascorrere le serate durante la settimana  e come uscire fuori dalla routine.

Donne di cui l’ unico interesse sembra essere “come mi vestirò stasera?” e “quante foto mettero’ su facebook?” e parlare sull’ipotetico “trofeo” della serata.

Donne che vogliono fare vedere all’ex marito o compagno, che si divertono ancora e che stanno bene da sole.     Pollici alzati in un pugno chiuso alla Happy Days, e Fonzie… ve lo ricordate?

Fonzie ,happy day
Fonzie, personaggio di “Happy Days”

Famiglie distrutte, figli abbandonati a se’ stessi e questa e’ la situazione della movida Tarantina e non solo!

Trattasi di persone che non vogliono crescere e si sentono sempre 15enni, percorsi non completati, futilita’ e leggerezza, o forse solitudine e ricerca di comunicazione.

Uomini a passo con la salsa, merengue, baciata che ripetono tutti i giorni sempre gli stessi movimenti e vedono sempre le stesse facce.

Ogni volta gli stessi locali: a roteazione, sempre le stesse persone con cui ormai non si sa cosa dire visto che ci si e’ detto gia’ tutto e si sono esauriti gli argomenti. Fidanzamenti che durano una settimana e poi si cambia con qualcun’ altro del gruppo, tutto cio ‘ e’ ormai il modo di vivere delle persone di mezz’ eta’ del tarantino e non solo. La ricerca della musica anni 80, di cover, di pizzerie spingono tutti ad una modus vivendi futile e a consumare i pochi soldi che hanno per mettersi in mostra come esibizionisti.

Una moda che e’ diventata la nuova droga del secolo. Prima infatti si usciva solo il fine settimana ora le uscite di svago sono giornaliere e non sono piu’ i giovani ad andarci, presi ormai da tablet e computer, ma le persone di una certa eta’ cercando di sentirsi sempre fresche e irresistibili.

E’ semplicissimo vedere i programmi della settimana, basta entrare sul “Tacco di bacco” ed e’ altrettanto facile vedere e spiare le foto, volute e non, fatte nei vari locali ,basta crearsi un profilo su  “Taranto by night”e le serate non trascorse saranno prive ormai di segreti. Per completare l’ opera ,basta taggare pubblicamente le foto su facebook e cercarne ulteriori nei profili degli amici .

I vestiti, il trucco, i particolari studiati dalle ”attempate” donne in interi pomeriggi per essere accorte a non indossare il vestito messo gia’ due giorni prima, altrimenti le foto sarebbero ripetitive e non sarebbero da pubblicare su facebook.

Sembra che ormai l’unico punto di discussione siano i 3 punti della movida:

“Dove sei andato?…chi c’era?… a che ora sei tornato?”

questa e’ l’epoca in cui viviamo allo stato attuale e chissa’ quali sorprese ci attendono ancora. 23-01-2016-speciale-dj-set-from-radionorba-con-santibyron-sandra-santoro-djs-85 16-01-2016-one-shot-80-live-concert-58

Le foto pubblicate sono di “Taranto by night”

Lascia un commento