“UNITI PER LA PACE”: presentata la manifestazione sportiva di pace e solidarietà

A cura di Magda Lacasella

 

È stata presentata, nel corso di una conferenza stampa al Comune di Bari, la manifestazione di solidarietà “Uniti per la Pace” in programma all’Olimpic Center (Bari – Japigia) il 20 dicembre 2015 a partire dalle ore 9.00.

La manifestazione è stata ideata e promossa dall’Uni Ba ASD e da Giuseppe Cascella, presidente della commissione Culture, Turismo, Marketing territoriale e Sport del Comune di Bari e organizzata dall’ASC, Attività Sportive Confederate, Comitato Regionale Puglia.

Alla conferenza stampa hanno partecipato il rettore dell’Università degli Studi di Bari Antonio Felice Uricchio, l’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli, il consigliere comunale Giuseppe Cascella, il segretario dell’UniBA ASD Maurizio Scalise e i rappresentanti delle associazioni partecipanti alla manifestazione “Uniti per la Pace”.

“L’idea dell’Università è quella di esprimere valori e principi – ha affermato il rettore – tra i quali un posto importante riveste la solidarietà. Abbiamo voluto promuovere un’associazione sportiva dilettantistica perché attraverso lo sport si possa affermare un impegno sul territorio declinato secondo un modello virtuoso di cooperazione interistituzionale e creare così un momento forte di attenzione e di costruzione di legami sociali”.

“Uniti per la Pace ci dà la dimensione di come lo sport rappresenti un valore aggiunto – ha dichiarato l’assessore Petruzzelli – consentendo di unire persone diverse, in questo caso associazioni sportive e religiose ed enti pubblici, in un torneo calcistico per una buona causa. Riconosciamo il merito del lavoro svolto all’Università, punto di riferimento importante per la città, con cui continueremo a collaborare anche in occasione del confronto pubblico che ci sarà il prossimo 29 dicembre. Convocheremo per quella data gli Stati generali dello sport, una chiamata a raccolta del mondo diffuso dello sport e dei tanti soggetti che ne sono coinvolti per condividere progetti e costruire il futuro, con l’obiettivo di creare uno strumento partecipato”.

Giuseppe Cascella ha aggiunto: “l’evento di domenica è insieme una manifestazione sportiva, in cui enti pubblici e associazioni religiose si incontrano in un torneo calcistico, un incontro sociale, una manifestazione di solidarietà, il cui ricavato sarà devoluto in beneficienza. Sarà anche una festa per i bambini, arriveranno infatti cento Babbo Natale in motocicletta che porteranno loro i doni natalizi”.

“Siamo estremamente contenti di aver unito in un intento comune associazioni religiose cattoliche, musulmane e ortodosse – ha detto Maurizio Scalise -. Durante la giornata di domenica 20 dicembre sarà firmato un accordo di pace tra le tre comunità perché le diversità di cultura, fede e religione possano diventare un valore da conoscere e rispettare”.

 

Alla manifestazione “Uniti per la Pace” parteciperanno: Caritas diocesana, Croce Rossa Italiana, Cral Regione Puglia, Cral Aqp, Comunità islamica pugliese, Comunità musulmana, Comunità ortodossa e le associazioni VitaInMoto, Moto Club Andrea Testa, Vespa Club e il moto club Ghost Riders di Triggiano.

Di seguito il programma della giornata:

  • ore 9.00, raduno delle rappresentative di calcio per evento sportivo (UniBA ASD, Comune di Bari, Cral Regione Puglia, Cral AQP, Amici UniBA ASD liberi professionisti, Rappresentativa comunità islamica-musulmana)
  • dalle ore 10.00 alle 12.00, giochi ludici e musica per i bambini con i volontari della Croce Rossa Italiana
  • ore 12.00, premiazione rappresentative partecipanti
  • ore 12.30, simbolico gesto di fratellanza tra i rappresentanti della comunità cattolica, musulmana e cristiana di Bari (firma di un documento di pace)
  • 45, arrivo di cento Babbo Natale in moto che consegneranno doni ai bambini.

Lascia un commento