XYLELLA REPORT. COMUNITA’ ELLENICA DEL GRANDE SALENTO

riportato da Magda Lacasella

12241561_10153065170046548_7507397728235934584_nGrandissima affluenza di pubblico per la presentazione del libro- indagine della giornalista e scrittrice Marilù Mastrogiovanni “Xylella Report” sabato 21 novembre a Cellino San Marco. Imponente soprattutto la mobilitazione del “popolo degli ulivi”.

In prima linea i “Comitati Difendiamo gli Ulivi” di Cellino San Marco, San Pietro Vernotico e Torchiarolo.
L’appuntamento tra addetti ai lavori e pubblico era fissato per le ore 18:30 del sabato 21 novembre 2015.

Il luogo quello della sala parrocchiale di Via Montenegro, adiacente alla Chiesa Madre in Piazza Aldo Moro, anche se dopo il rifiuto della sala comunale XXV Aprile da parte del commissario prefettizio il neoeletto sindacoaveva offerto la sala agli organizzatori.

12249828_10153065182911548_8603521247393042978_nQuesti ultimi hanno ringraziato e spiegato al primo cittadino di Cellino San Marco che era ormai tropo tardi perché tutto predisposto per la sala offerta da Don Cosimo Posi della Parrocchia Santi Marco Evangelista.
L’evento ha voluto essere (ed è stato) un momento informativo sul problema della xylella ed è stato promosso ed organizzato dalla “Comunità Ellenica del Grande Salento” in sinergia con il movimento “Greci di Puglia”, l’associazione “Donne Mediterranee” , la “Fondazione Angelo Vassallo – Sindaco pescatore” e naturalmente il “Comitato Difendiamo gli Ulivi” di Cellino San Marco.
Ma questo incontro, a Cellino San Marco subito dopo le elezioni, è stata anche un’occasione per parlare di legalità e di democrazia.

Infatti anche se era in programma la presentazione del libro- indagine della giornalista e scrittrice Marilù Mastrogiovanni “Xylella Report” si è discuso anche del suo contributo al libro “Io non taccio; l’Italia dell’Informazione che da fastidio”, libro scritto da 8 cronisti- autori di “storie scomode” che hanno ricevuto il Premio Nazionale Borsellino il 7/11/2015 a Pescara.
L’autrice stata intervistata dalla giornalista e direttrice di “BrindisiOggi.it” Lucia Portolano.
Hanno salutato i presenti Don Cosimo Posi, della Parrocchia Santi Marco Evangelista e Caterina e Tonino De Luca, neoeletto sindaco di Cellino San Marco.
12279247_10153065174466548_2869497497466810453_nIl dibattito carico di passionalità, emotività e per certi aspetti anche rabbia è stato moderato dal Ioannis Davilis, presidente della Comunità Ellenica del Grande Salento e coordinatore regionale del movimento “Greci di Puglia”.
Sono intervenuti: Simona Schirinzi per il “Comitato Difendiamo gli Ulivi” di Cellino San Marco, Marina Suma per l’associazione “Donne Mediterranee”, Luigi Russo, giornalista e sociologo, Sabrina Sansonetti, giornalista, innovatrice sociale, Sergio Starace, filosofo, attivista del popolo degli ulivi, Illaria Baldassarre dell’associazione “Il Cerchio delle Idee”, Stefania , in rappresentanza degli occupanti la Stazione Ferroviaria di San Pietro Vernotico e Lorenzo Caiolo, “Fondazione Angelo Vassallo – Sindaco pescatore”

 

 

 

Lascia un commento