DOLCENERA FESTEGGIA L’INGRESSO NELLA TOP TEN DEI CD DA FELTRINELLI A BARI: FAN SCATENATI

E’ mancata però la “cornice” per spiegare al pubblico i contenuti del disco, assieme a un opportuno  dibattito
di ROMOLO RICAPITO
24 Settembre 2015: presentato alla Feltrinelli di Bari il cd di Dolcenera “Le Stelle non Tremano“, Universal Music.

Il disco ha esordito nella classifica ufficiale Fimi al quinto posto, il che pone l’interprete pugliese come artista di  rinnovato e  clamoroso successo.
Sicuramente la sua nuova fatica segna il punto più alto della carriera, rappresentato da un rapporto con i  fan fantastico, come si è visto anche a Bari.
Arrivata pimpante e su di giri, Dolcenera ha urlato un “ciao, come va?” per poi iniziare il “firmacopie“, che vedeva moltissimi  giovani e adulti in fila ordinata , in attesa di conoscere il loro idolo.
Bella, giovane, sorridente, capelli corti corvini acconciati in maniera “giusta”, ossia con ciuffi spioventi attentamente posizionati, ma nell’intenzione di farli apparire disordinati per caso,
Dolcenera (Emanuela Trane il suo vero nome) si è presentata con una camicia  chiara smanicata e pieghettata , dal taglio lungo,  abbinata a un pantaloncino dalle fantasie blu, in linea con la fascia del corpetto, pure blu.
Da rilevare però come l’incontro fosse un semplice firmacopie, organizzato per coloro che  avevano acquistato il disco e che quindi    avevano  il permesso di accedere alla zona privata dove la cantante era stata posizionata dall’organizzazione.
Lo spazio in generale era angusto, sia per guardare -semplicemente-  sia per  fare la fila.
Nessun discorso, nessuna illustrazione di    cosa è il disco, di che tratta, nessun giornalista a fare da mediatore.
Ciò   invece è stato fatto, ad esempio, poco tempo fa con Erica Mou, la quale ha anche suonato e cantato, come documentato da Gazzettadaltacco..
Dunque l’evento è stato abbastanza deludente  e privo  d’interesse.
Da guardare c’erano solo i selfie che i fan realizzavano con la loro beniamina, al suono di Sei Bellissima: non la canzone della Bertè, ma il complimento urlato  degli adoratori, all’unisono.
Tutto molto freddo, però: occorreva come si diceva  una cornice, un tramite.
Il che va  comunque bene, ma non va altrettanto bene  per chi, a digiuno di chi fosse la cantante o di che cosa intendesse proporre col suo cd,    in questo caso è rimasto a bocca  asciutta.
Un fotografo che collabora con Gazzetta dal Tacco ha chiesto timidamente allo staff di poter scattare qualche fotografia, ma qualcuno da tale staff gli ha fatto notare che avrebbe potuto farlo alla fine del firmacopie.
Il giovane, visibilmente disabile, ha scattato comunque una bella istantanea ed è andato via: il firmacopie è andato avanti invece circa 1 ora e mezzo. Dunque si poteva interrompere anche solo per un momento l’assalto  dei fan per far scattare qualche innocente fotografia.
Dolcenera, alla prossima!
                                                  FOTO DI FRANCESCO GUIDA
12031392_10204722716763558_6997650291904967603_o

Lascia un commento