PRESENTATA LA KERMESSE IL VINO POSSIBILE, 12-13 LUGLIO A POLIGNANO MARE. ISABELLA FERRARI SARA’ LA “MADRINA” PER IL BOTTO FINALE

ROMOLO RICAPITO
Presentata il 3 luglio presso l’Ufficio Stampa della Regione Puglia a Bari la manifestazione enogastronomica Il Vino Possibile (12-13 luglio, Polignano a Mare) che costituisce l’ideale continuazione, oltre che il  completamento,  del Festival del Libro Possibile (8-11 luglio).
Rosella Santoro, ideatrice della rassegna, ha annunciato che è stata confermata la presenza di Francesco Gnisci Bruno, medico  argentino ma di origine italiana al quale nel 1984 venne conferito il premio Unesco per l’educazione alla pace , quindi il premio Nobel alla pace nel 1985.
Bruno unì organizzazioni mediche nazionali e internazionali, organizzazioni sanitarie e cittadini comuni di ben 60 paesi, al fine di prevenire pericolosi scontri armati e inoltre avviare opportune  soluzioni al fine di cercare di evitare  la violenza di alcuni  conflitti che minacciavano il mondo civilizzato.
La professoressa Santoro ha voluto quindi brindare “idealmente” alla vittoria del  prestigioso premio Strega ottenuto dallo scrittore barese Nicola Lagioia col romanzo “La Ferocia” edito da Einaudi, autore più volte ospite del Festival del Libro Possibile.
Il sindaco di Polignano, Domenico Vitto, ha riproposto l’hashtag-iniziativa “Difendiamo la Bellezza” .
Rosella Santoro ha citato una frase di Dacia Maraini: “bellezza è integrità e misura, rispetto per ciò che cresce nel nostro paese“.
Vitto ha aggiunto inoltre  che la sua iniziativa sulla “bellezza ” ha raccolto ben  27 mila “firme” su Facebook all’interno di una “petizione” on line.
“La cultura non è solo leggere o saper leggere, ma promuovere i territori e la loro enogastronomia, mentre il vino è il testimonial ideale per la promozione del turismo“, ha concluso il primo cittadino.
Buon vino a tutti“, dunque, mentre per  la Santoro “vigna e libri” costituiscono una cerniera tra identità e alterità.
Presente il Gal Terra di Murgia che si batte per la promozione del territorio rurale, mentre sarà approntato un “Pranzo Possibile“, che ha fatto già registrare il tutto esaurito.
D che si tratta: otto cuochi  tra i più celebri raccomandati dalla  Guida Michelin il 13 luglio alle 13 prepareranno presso il noto Ristorante Da Tuccino le loro prelibatezze.
Il ricavato andrà all’Aisla, associazione italiana per  la ricerca della sclerosi laterale amiotrofica .
Questo perché Pasquale Tuccino Centrone, il ristoratore che dà il suo “soprannome” al ristorante è stato colpito anni fa da Sla.
Ricordata anche la crescita dei celiaci tra la gente comune : Marcello Ferranini, chef celiaco, sarà presente sul palco allestito in via Aldo Moro che sarà inaugurato dal popolare rapper J-Ax, intervistato da Dario Vergassola, neo scrittore conLa ballata delle acciughe.
Michele Emiliano, neo Presidente della Regione  Puglia ha portato il suo pacato e sentito saluto, consapevole dell’impegno del Comune di Polignano a Mare e  ricordando quindi le serate indimenticabili dei “passati” Libri  Possibili.
Emiliano sarà presente al Festival Letterario con Don Luigi Ciotti e si è inoltre rallegrato per la presenza di Romina Power, che appartiene idealmente alla Puglia per avere vissuto decenni sul nostro territorio.
 I cibi hanno potenza evocativa al pari di quella dei libri e la vittoria del già citato Lagioia allo Strega ha reso   molto felice Michele Emiliano.
“La sua opera fa parte della mia vita-ha confidato-in particolare del mio lavoro di magistrato”.
Il delitto della giovane donna appartenente a una famiglia  altolocata  narrato ne La Ferocia, ha ricordato al Presidente il caso di omicidio di una donna tedesca avvenuto anni fa.
Con tali vittorie si costruisce un rapporto di autostima con noi stessi“, ha quindi concluso Michele Emiliano, sempre a proposito dell’exploit di Nicola Lagioia.
Sempre sul palco del Vino possibile si alterneranno Sveva Casati Modignani col romanzo La Vigna di Angelica, dunque più che mai in tema, quindi Filippo La Mantia che proporrà l’anteprima del suo libro in uscita a settembre Sapore delle passioni.
L’enologo Riccardo Cotarella col volume A Passo d’UomoPaola Maugeri con la sua cucina “vegana” che nutre l’anima ( oltre che il corpo) sono altri attesi e graditi ospiti .
Jane Baxter,prestigiosa firma di The Guardian, è autrice di Fast vegetarian mentre la food writer londinese Christine Smallwood è autrice a sua volta di An Appetite for Puglia.
Chiuderà la kermesse come ideale madrina, protagonista di un’intervista inedita, la brava  e bella Isabella Ferrari, rappresentazione in celluloide del made in Italy che si estende anche all‘Apulia Film Commission, produttrice di tante pellicole di successo.

Lascia un commento