BARI: “R…ESTATE IN PIAZZA”

A cura di Magda Lacasella

 

VENERDÌ 12 GIUGNO PRIMO APPUNTAMENTO DELLE ATTIVITÀ ESTIVE E FESTA CONCLUSIVA DI VIVILAPIAZZA

Si terrà venerdì 12 giugno, a partire dalle ore 17.00, il primo grande appuntamento estivo rivolto a famiglie e a minori “R…estate in Piazza”, organizzato dall’assessorato al Welfare nell’ambito del programma “Vivilapiazza”.

La manifestazione, nata per animare piazza Umberto e per sperimentare nuove forme di welfare on the road, prevede il coinvolgimento di più di 20 organizzazioni, tra privato-sociale e rete del volontariato, e di circa 350 tra adulti, minori e anziani uniti dalla voglia di far rivivere la storica piazza barese con una serie di iniziative sociali, educative, ludiche e culturali e di proporre momenti di informazione, ascolto e dialogo promuovendo dinamiche di socializzazione e valorizzazione delle differenze.

Numerose le realtà protagoniste dell’appuntamento: la rete di Vivilapiazza, i centri socio-educativi per minori, i centri d’ascolto per le famiglie (Caf), i centri aperti polivalenti per minori (Cap), il centro diurno per anziani del quartiere Murat, i Municipi, le attività ludiche ed espressive negli ospedali pediatrici di Bari e la Biblioteca per Ragazzi/e.

“La grande festa di piazza nasce da un lavoro collettivo – commenta l’assessora al Welfare Francesca Bottalico – e rappresenta un’occasione per consolidare quanto realizzato durante l’anno con il programma degli otto eventi di Vivilapiazza.

Per noi non sono stati solo momenti di condivisione attraverso i quali animare piazza Umberto, ma un’opportunità unica per creare rete tra pubblico, associazionismo e privato-sociale, per portare il welfare e i servizi di ascolto e animazione sociale per strada in modo da intercettare i soggetti più vulnerabili, favorire la coesione sociale e l’integrazione interculturale in luoghi di frontiera, e consolidare la rete tra realtà impegnate quotidianamente sui temi del welfare e della promozione del benessere di minori e famiglie.

Questa manifestazione porterà in piazza oltre 200 tra bambini e adolescenti in rappresentanza dei minori coinvolti nei percorsi socio-educativi realizzati dai centri d’ascolto per le famiglie, dai centri aperti polivalenti per minori e dai socio-educativi per minori di Bari che ogni giorno svolgono un lavoro preziosissimo.

Per questo mi auguro vi sia una grande partecipazione che dia la possibilità, a quanti lo vogliano, di verificare ciò che ogni giorno è in grado di realizzare la rete del welfare della città di Bari”.

Tra le iniziative in programma, il laboratorio ludico-artistico per adulti e minori a cura del Caf/Cap Murat-San Nicola che illustrerà come si riutilizzano materiali in disuso per realizzarne altri.

Piccoli passi, grandi sogni onlus proporrà una sartoria creativa per la realizzazione di costumi tradizionali e illustrerà il procedimento per la creazione di bambole e manufatti di pasta di sale attraverso l’uso di materiale da riciclo. L’associazione Abracadabra coinvolgerà i presenti nell’esecuzione di ventagli e cappellini fatti di carta colorata, colori e cannucce, mentre gli utenti del Caf/Cap Carrassi-San Pasquale esporranno i lavori eseguiti durante i laboratori artigianali, oltre a dimostrare ai passanti come si lavora la pasta di mais.

L’Acsemi presenterà “Bimbi al centro”, un’esposizione dei lavori realizzati dai ragazzi ospiti dei centri socio-educativi per minori di Bari. Spazio anche alla musica e alle danze: Mama Africa curerà le esibizioni afro, mentre gli utenti del Caf/Cap San Paolo-Stanic canteranno in coro, quelli del Caf/Cap Japigia-Torre a Mare si esibiranno in balli popolari e il Cap/Caf Picone-Poggiofranco mostrerà quanto realizzato durante l’anno dai propri utenti nel tango e nel canto. L’avvicinarsi dell’estate offrirà la possibilità ai cittadini di informarsi sulle regole fondamentali per vivere il mare in modo sicuro grazie al lavoro dell’associazione Scuola Cani Salvataggio Nautico che distribuirà opuscoli, permetterà ai bambini di realizzare album con le immagini dei cani e farà in modo che i piccoli possano familiarizzare con gli animali presenti.

Sarà inoltre possibile divertirsi sul set fotografico ambientato in spiaggia, dove adulti e minori potranno vestirsi da bagnanti e farsi fotografare.

Presenti anche gli spazi informativi attraverso i banchetti relativi alle iniziative di solidarietà della Croce Rossa Italiana, della Fidas Fpds e del gruppo Telethon Bari e tramite le proiezioni di filmati illustrativi sull’importanza della donazione del midollo osseo a cura dell’ADMO Bari.

Informazioni utili saranno fornite anche dall’associazione Avvocato di strada che darà ai cittadini notizie circa lo “scambio” tra diritti e doveri per far comprendere come ad ogni diritto da tutelare corrisponda sempre un dovere da rispettare.

L’associazione ADIRT proporrà invece varie iniziative con la Piazza del baratto: il “Bookcrossing sotto l’ombrellone” (chiunque potrà prendere gratuitamente un libro e, una volta terminato, lasciarlo in un punto della città di passaggio, come una panchina o una fermata de bus, per consentirne la lettura ad altri), il “Baratta consigli estivi” (i partecipanti dovranno munirsi di oggetti in buono stato, e possibilmente attinenti al tema estivo, per scambiarli con altre persone) e il “Baratto da spiaggia” (sarà possibile scambiare oggetti di ogni tipo, dalle attrezzature agli indumenti per il mare).

Progetto Città presenterà “Un mare di garza”, laboratorio creativo che prevede l’uso di materiale ospedaliero (garze, cerotti, mascherine, ecc) per realizzare oggetti vari attraverso il coinvolgimento dei bambini ricoverati negli ospedali pediatrici di Bari.

Per l’occasione saranno distribuiti alcuni piccoli volumi e segnalibri della collana Edizione OspedAlè. Infine, giochi provenienti da diversi paesi del mondo a cura dell’associazione Circo’n’dario e musica ed iniziative di sensibilizzazione contro lo spreco di cibo grazie al progetto Avanzi Popolo e al Comitato piazza Umberto.

Lascia un commento