” YA SALAM APULIA FESTIVAL”: FINO AL 24 MAGGIO LA RASSEGNA DEDICATA ALLE DANZE E CULTURE DEL MEDITERRANEO

 A cura di  Magda Lacasella

Si svolgerà fino al 24 maggio l’ottava edizione del festival di danze e culture del Mediterraneo “Ya Salam Apulia Festival”, organizzata dall’associazione culturale Al Nour con la direzione artistica di Angela Cataldo. Questa mattina la presentazione, a Palazzo di Città, con i consiglieri comunali Giuseppe Cascella e Alessandra Anaclerio al fianco di Angela Cataldo.

“Ya Salam Apulia Festival”, dedicato alle danze e alle culture dei Paesi che si affacciano sulle sponde del Mediterraneo, gode del patrocinio del Comune di Bari e del sostegno della Regione Puglia – assessorato al Mediterraneo e dell’Università degli Studi di Bari.

L’edizione 2015 prende il nome dalla mostra fotografica “Rencontre”, di Clarissa Lapolla, ed è il racconto di un viaggio ideale che unisce Oriente e Occidente attraverso l’incontro di popoli, danze e culture che si confrontano e contaminano da secoli, fondendosi in un reticolo di connessioni culturali.

“Ya Salam” nasce da un lato per diffondere le antiche tradizioni attraverso la danza, la musica, il teatro esaltando forme di arte popolare e, dall’altro, per intercettare le energie contemporanee e contaminarle con la tradizione. “Ya Salam” propone esperienze artistiche innovative capaci di esprimere la tensione verso il futuro e di valorizzare le differenze. Pur prendendo vita dalla tradizione, in un viaggio audace tra suoni e danze “al confine” del folklore arabo, greco, albanese, turco e italiano, ha la forza per sganciarsi da essa e superarla guardando a nuovi approdi nel campo della danza e della musica attingendo ai suoni elettronici, zigani, gipsy, jazz e hip pop.

“Grazie a questo festival – dichiara il presidente della commissione consiliare Culture Giuseppe Cascella – due mondi apparentemente lontani riescono a trovare una magica congiunzione in una terra che da secoli ne favorisce gli scambi culturali: la Puglia. La commissione Culture è felice di promuovere Ya Salam e di aver indirizzato questa edizione in un luogo prestigioso come il Fortino di Sant’Antonio, nel cuore pulsante e antico del nostro nucleo cittadino originario”.

Lo spettacolo clou del festival, “Sabbia e Seta”, in programma venerdì 22 maggio alle ore 21.00 presso il teatro Showville, racchiude il progetto artistico di “Ya Salam”. Semplice come la sabbia, sofisticato come la seta. Lo spettacolo vuole essere un vero e proprio racconto, una fiaba poetica i cui versi si concretizzano nella danza, in un’alternanza di musica, coreografia e narrazione.
Un viaggio nel futuro: l’espressione contemporanea di una danza in continuo mutamento letta attraverso la contaminazione dei ritmi fusion, oriental, flamenco, tango, tribal, hip pop e street style.

Sempre il 22 maggio, “Carousel Ballet”, spettacolo curato da Al Nour che vedrà esibirsi artisti nazionali  e pugliesi.

Sabato 23 maggio, all’hotel Barion Congress, appuntamento con “Oriental Dream”, una rappresentazione dove la suggestione della danza e della musica conduce lo spettatore in un gioco espressivo e coinvolgente al ritmo di sonorità esotiche e mediterranee.

 

Per ulteriori informazioni: www.yasalamapuliafestival.it.

Facebook: https://www.facebook.com/babylonapuliafestivalbari?ref=hl

 

 

Lascia un commento