“La Casa della Salute di Casamassima, un danno per tutti i cittadini.”

Fabio Leli – Candidato Consigliere Regione Puglia per il MoVimento 5 Stelle

Dopo tante promesse e diversi colpi di scena, la Casa della Salute a Casamassima probabilmente non si farà più. Dal 2009, il progetto si fonda su un problema strutturale, l’amministrazione si accorda con l’ASL per creare all’interno dell’ex-ospedale un CPT con annesse specializzazioni e spende 3 milioni di euro senza, a quanto pare, consultare i medici.

Terminati i lavori, iniziano i problemi in conseguenza del fatto che il progetto non ha trovato la piena disponibilità dei medici. Quest’ultimi, o meglio una parte di essi, iniziano ad avanzare la volontà di entrare nella struttura, che però non trova pieno accoglimento, se non, a quanto pare, soltanto verbalmente da parte della ASL e della Regione Puglia.

Nel frattempo il MoVimento 5 Stelle a Casamassima ha portato la questione all’attenzione dell’opinione pubblica tramite il programma di Canale 5 Striscia la Notizia, ma niente è seguito. Nel silenzio più totale delle Istituzioni e dei medici, gli attivisti M5S del territorio hanno depositato una denuncia/esposto alla Corte dei Conti perché si ritiene che i cittadini abbiano subito un danno.

In ultima istanza, sembrerebbe adesso che l’ASL, il comitato cittadino e i medici abbiano dato l’estrema unzione al progetto Casa della Salute per pianificare un nuovo progetto. Ma in tutto ciò i cittadini non contano? La partecipazione dei cittadini non deve essere richiesta soltanto in occasione delle elezione.

 


Lascia un commento